BANDO APICOLTURA SARDEGNA

DOMANDA

Domanda da inviare tramite Pec all’indirizzo: [email protected] ,entro il 30 Novembre.

BENEFICIARI

Possono accedere al bando gli apicoltori e i produttori apistici singoli e associati in possesso dei seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

- essere in regola con la registrazione presso la Banca Dati Apistica (BDA) di cui al Decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali di concerto con il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali del 4 dicembre 2009 recante “Disposizioni per l’anagrafe apistica nazionale, in particolare con riferimento al censimento degli alveari relativo al periodo 1 novembre - 31 dicembre 2019”;

- essere in possesso di partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese detenuto dalle Camere di commercio industria artigianato agricoltura (CCIAA) in qualità di imprenditore agricolo;

- essere in possesso di almeno quindici alveari denunciati in conformità a quanto indicato al punto 1, per le aziende che hanno iniziato l’attività nel corso del 2020 si fa riferimento al censimento registrato in BDA al momento di inizio attività;

- essere in regola con le norme igienico-sanitarie previste per i locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare (miele, cera, papa o gelatina reale, propoli, polline), sia per le lavorazioni eseguite in proprio sia per quelle affidate a terzi. 

FINALITA’

I soggetti interessati possono accedere agli aiuti per le seguenti azioni/sotto-azioni:

a. b3 - attrezzature varie;

b. b4 - acquisto degli idonei farmaci veterinari e sterilizzazione delle arnie e attrezzature

apistiche;

c. c2.1 - acquisto arnie;

d. e1 - acquisto di sciami, nuclei, famiglie, pacchi d’api e api regine.   

FONDI STANZIATI 

I fondi stanziati per l’Apicoltura in Sardegna sono: 216.613,07 euro.

COME
CONTATTARCI
Via Galilei 2 Faenza
0546 042021[email protected]
ACME21 S.R.L. P.IVA 02574730392 FAENZA (RA) GALILEI 2 CAP 48018 – REA: RA – 213977 – CAP SOC. 50.300 INTERAMENTE VERSATO