BANDO APICOLTURA PUGLIA

Ecco tutto quello che devi sapere riguardo al Bando Apicoltura della Regione Puglia

Obiettivo:

Gli interventi finanziabili sono orientati a migliorare le condizioni di produzione e di commercializzazione dei prodotti dell’alveare, nel rispetto della tutela dell’ambiente e della salute dei consumatori e sono ad incrementare il reddito degli apicoltori attraverso la riduzione dei costi di produzione, nonché a favorire il raggiungimento di uno standard qualitativo alto del miele e della sua caratterizzazione.

Tipologia degli interventi

Azione A) - “Assistenza tecnica e formazione degli apicoltori”

Sottoazione a.6) - “Attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura

È finalizzata a migliorare illivello tecnologico delle aziende apistiche e la qualità delle produzioni aziendali, mediante l'acquisto delle attrezzature per la conduzione dell'apiario e attrezzature destinate ai laboratori di smielatura per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell'apicoltura. Tra cui i nostri dispositivi di ultima generazioneBilancieGPS e Sensori.

BENEFICIARI: Apicoltori (imprese individuali, società, cooperative)

Contributo concedibile: pari al 50% della spesa ammessa

Azione B) - “Lotta alla varroasi, agli aggressori e alle malattie dell’alveare”

Azione D) - “Misure di sostegno ai laboratori di analisi dei prodotti dell’apicoltura al fine di aiutare gli apicoltori a commercializzare e valorizzare i loro prodotti”

Azione E) – “Misure di sostegno per il ripopolamento del patrimonio apistico”

Come partecipare

Il modello di domanda di aiuto deve essere scaricato e stampato dal portale www.sian.it

Le domande di aiuto possono essere presentate a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. La domanda per accedere ai benefici, unitamente agli allegati richiesti dal bando, deve pervenire, a pena di irricevibilità, all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC): [email protected]entro e non oltre le ore 23,59 del 31 gennaio 2022.

Per conoscere i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consulta il testo del bando integrale.

COME
CONTATTARCI
Via Galilei 2 Faenza
0546 042021[email protected]
ACME21 S.R.L. P.IVA 02574730392 FAENZA (RA) GALILEI 2 CAP 48018 – REA: RA – 213977 – CAP SOC. 50.300 INTERAMENTE VERSATO