+39 0546 042021

Guida all'installazione dell'antifurto

Illustrata passo passo.

prima opzione

Telaio da nido con fondo rialzato

Come prima cosa bisogna procurarsi un telaio da nido, noi ve ne proponiamo un esempio.

Il primo passo è quello di rimuovere la parte di legno evidenziata posta in fondo al telaio.

 

Dopo aver rimosso la parte di legno cercate di procurarvi un ulteriore pezzo che abbia la stessa lunghezza di quello rimosso ma sia anche più largo.
Nell’immagine il legno rimosso è quello che presenta i fori.

 

Si osserva che il nuovo pezzo sulla destra è leggermente più largo. 

 

È importante che il dispositivo sia sempre installato in modo che la batteria sia rivolta verso l’alto.

 

Il nuovo pezzo di legno deve chiudere perfettamente la fessura della vaschetta contenente il dispositivo in modo che le api non possano accedere e che non
coli miele all’interno che possa mandare il dispositivo in corto circuito.

 

Ora possiamo posizionare il blocco che abbiamo realizzato all’interno del telaio. 
Infine fissiamo il blocco lateralmente con delle viti da legno.

In caso di sostituzione della batteria basterà aprire la vaschetta dall’alto.

Fatto! semplice no?

 

seconda opzione

Telaio da nido con vaschetta bassa

Come nella prima opzione utilizziamo un telaio da nido.

Procediamo allo stesso modo ovvero rimuovendo la parte di legno evidenziata che è posta in basso.

 

Per questa seconda opzione utilizziamo per la copertura della vaschetta un legno più sottile, nel quale NON far passare i fili metallici della cera.

 

Abbiamo scelto un listello di legno di circa la metà dello spessore di quello rimosso.

 

Andiamo a fissare il nuovo legno sottile direttamente sulla vaschetta di legno con due viti in modo che aderisca bene senza lasciare spifferi per le api.

Andiamo ad inserire il dispositivo gps da sotto in modo che sia poi
rivolto verso l’alto. 

L’apertura della vaschetta in questo caso sarà da sotto. 

 

d

In questo secondo caso non sarà possibile fissare i fili metallici della cera, avendo tolto il legno di fondo ed essendoci ora solo la
vaschetta.

Fissiamo lateralmente la vaschetta con apposite viti in modo che aderisca bene al telaio.

Potete usare anche due viti per lato per una maggiore tenuta.

 

Fatto!

terza opzione

Vaschetta in telaio da melario

Per questa opzione abbiamo utilizzato un telaio da melario.
Come nei casi precedenti bisogna anzitutto rimuovere la parte di legno in basso.

 

Nell’immagine osserviamo in basso il listello di legno rimosso. Ci procuriamo quindi un ulteriore pezzo che sia più lungo ma allo stesso tempo più largo. 

Installiamo ora l’antifurto.

È importante che il dispositivo sia sempre installato in modo che la batteria sia rivolta verso l’alto.

 

Il nuovo pezzo di legno deve chiudere perfettamente la fessura della vaschetta contenente il dispositivo in modo che le api non possano accedere e che non
coli miele all’interno che possa mandare il dispositivo in corto circuito.

 

Ora possiamo posizionare il blocco che abbiamo realizzato all’interno del telaio.

Infine fissiamo il blocco lateralmente con delle viti da legno. 

Fatto! semplice no?

 

quarta opzione

Vaschetta corta posizione libera

Accorciamo la vaschetta eliminando le parti in legno pieno e lasciando un pò di posto per fissare il coperchio.

Installiamo il dispositivo sul legno che va a coprire il supporto con il vano.

Lo montiamo in modo che la batteria sia coperta dal pezzo di legno più grande.

Una volta montato dovreste avere un blocco di legno simile.

Ci raccomandiamo di installare il blocco nell’arnia con l’apertura rivolta verso il basso.

Ricordiamo che dovremo installare il pezzo in modo da avere l’apertura verso il basso.

Possiamo installare la nostra nuova scatolina di legno dove preferiamo, dentro il telaio o dentro l’arnia.
In questo caso è stata posizionata nella parte bassa del telaio.

Fatto!